La cultura del pane

Dice Marco Costanzo che “chi non conosce il pane non conosce se stesso”. Questa affermazione può sembrare veramente forte ma solo chi ha partecipato ad un laboratorio del pane del MuVi (Museo Virtuale di Caselle in Pittari) può capire che al giorno d’oggi chi siamo dipende fortemente da quello che mangiamo e dal legame culturale con il nostro cibo.

Il parco nazionale del Cilento, perla di biodiversità, presenta molteplici studi legati ai frumenti ed alla conoscenza di questo alimento essenziale per la vita.

Il laboratorio “cultura del pane” dura circa 4 ore ed uno o più esperti faranno conoscere la differenza tra i vari tipi di molitura e le conseguenti lavorazioni del pane.

Queste foto raccontano meglio delle parole l’esperienza che ragazzi ed adulti si apprestano a vivere partecipando a questo progetto che dovrebbe essere in primis promosso dalle istituzioni culturali del territorio e sponsorizzando da enti locali che hanno come obiettivo la crescita di una cittadinanza attenta ai valori dell’ecologia e del rispetto della natura.

Per informazioni su come partecipare al laboratorio puoi contattare il MuVi di Caselle in Pittari anche telefonando al numero 348 29 74 991

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close